Un piano di web marketing inizia da un'accurata analisi

 

Il web marketing affianca ed integra il piano di marketing tradizionale che, esplicitamente od implicitamente, ogni azienda già possiede. Quando si parla di marketing (strategico) non si parla solo di “tecniche di vendita” (come qualcuno crede) ma di tutti quei processi che, in modo strutturato, sono in grado di migliorare la produzione, ottimizzare le risorse, incrementare la richiesta e migliorare la comunicazione e la distribuzione.

Il marketing non è un'attività a se stante ma coordina e supervisiona i processi aziendali in modo trasversale, l'online marketing si occupa invece delle “sole” tematiche legate al mondo Web.

 

Il web marketing segue i cicli di vita dei clienti e dei prodotti con lo sviluppo di molteplici azioni. Ne riporto alcune nell'esempio sottostante :

Clienti Prodotti
  • Espandere la clientela → Pre-vendita
  • Promozione del prodotto → Pre-vendita
  • Fidelizzare il cliente → Post-vendita
  • Suggerimenti per l'utilizzo e F.A.Q. → Post-vendita
  • Customer care → Post-vendita
  • Manuali  → Post-vendita

 

 

Incontro con il cliente

 

Quando affronto un nuovo piano marketing sul web devo, prima di tutto, acquisire una buona conoscenza dell'azienda da promuovere.

La fase iniziale è la più complessa, non conosco le persone, non ho la loro fiducia ed i rapporti sono di solito formali, conosco poco dell'attività ed ignoro le specificità.

Nel primo quarto d'ora il colloquio procede un po' impacciato poi il clima si distende ed il discorso si fa ricco di informazioni e particolari.

Le persone parlano volentieri del loro lavoro e le mie domande tendono ad approfondire gli argomenti utili per il piano di web marketing.

 

 

 

 

Cogliere le particolarità, identificare la nicchia, capire le caratteristiche della clientela di riferimento, farsi un idea dei concorrenti, del perimetro geografico di azione, dell'immagine più aderente all'azienda, costituiranno tutte informazioni che utilizzerò per rendere unico ed efficace il piano di web marketing di quell'azienda al fine di migliorarne la comunicazione e la distribuzione.

 

 

Già dalla prima riunione emerge l'obbiettivo del piano marketing, che può essere minimo, come la realizzazione di un sito statico di tre pagine od un vero e proprio progetto. Per me è importante capire come l'azienda intende interagire con la propria clientela, che grado di conoscenza informatica possiede, quanto tempo può/desidera dedicare alla comunicazione Web, se vuole tutto e subito o procedere per fasi.

 

 

Bloc notes per appunti

 

Nella prima fase di analisi, che inizio al termine della riunione, schematizzo i punti più importanti per realizzare il piano di marketing. A fianco degli strumenti tradizionali di web marketing come, l'ottimizzazione (SEO), il posizionamento sui motori di ricerca ed il pay per click, valuto attentamente quanto un'azienda possa e voglia essere sociale, ovvero quanto sia in grado di interagire con le persone che utilizzano o vorrebbero utilizzare i suoi prodotti o sia in grado di far interagire tra di loro le persone (avrò modo di sviluppare questo argomento in seguito).

 

 

 

Icona di skypeUtilizzo SkypeSkype per le mie riunioni di lavoro, lo ritengo il metodo migliore per abbattere le distanze senza perdere la possibilità di “metterci la faccia”. Parlare, vedersi, condividere la scrivania del computer, tutte azioni possibili senza muoversi fisicamente. Le persone che incontro possono essere dovunque ma è proprio come si travassero a Brescia, nel mio ufficio. In questo modo abbiamo abbattuto i costi, senza rinunciare alla qualità, aiutando la natura che ringrazia per aver inquinato di meno.